La storia di Cheick: uomo libero che guarda lontano

Crisi e pandemia: la nostra vicinanza alle comunità e alle persone in difficoltà
Marzo 5, 2021
La storia di Gianfranco, artigiano locale tra tradizione e innovazione
Marzo 16, 2021

La storia di Cheick: uomo libero che guarda lontano

Cheick è un richiedente asilo arrivato in Italia nel 2017. Il suo procedimento si è incagliato più volte; il suo sogno è portare in Italia, prima o poi, la moglie e i due figli. Nei primi mesi a Lavello ha conosciuto lo sfruttamento sotto un “capo nero”. Ha una fastidiosa patologia che lo ha costretto a tre interventi chirurgici per rimuovere una patina che gli offusca la vista.

Ora Cheick continua a lavorare nei campi, ma da uomo libero. Quella di Cheick, candidata da Arci Basilicata, è una delle 20 storie selezionate per il concorso narrativo “Oltre il ghetto. Storie di libertà”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *