Giving voice to young refugees in Italy

Impegno contro le mafie: L’Arci c’è!
Marzo 21, 2021
Laboratorio: Cartoline d’Italia
Marzo 27, 2021

Giving voice to young refugees in Italy

Nei mesi di novembre e dicembre 2020 tre beneficiari del Sai MSNA Coulibaly Makan, Jallow Sanna e Khan Munna, successivamente trasferiti al Sai ordinari di Rionero e di Matera, hanno partecipato al progetto organizzato da UNHCR Giving voice to young refugees in Italy per la realizzazione di un video rivolto agli assistenti sociali

Oltre il 40% dei minori stranieri non accompagnati coinvolti nel rapporto AGIA – UNHCR 2017-2018 ha espresso il desiderio di essere ascoltato e partecipare alle scelte riguardanti il proprio percorso in Italia.

Per rispondere all’esigenza di ascolto dei minori, l’UNHCR ha sviluppato il percorso di partecipazione per minori e giovani adulti accolti in Italia “Giving voice to young refugees in Italy”. Con l’obiettivo di realizzare un modulo formativo online per assistenti sociali iscritti al CNOAS, il percorso ha coinvolto minori e giovani adulti sulle questioni che riguardano il ruolo e la funzione degli assistenti sociali, attori chiave per la determinazione del superiore interesse del minore.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *